SAFETY BRIEFING

Ciascun fleet manager registrato partecipante, che ha voluto guidare i veicoli in prova proposti da ogni Costruttore presente, ha obbligatoriamente portato con sé la patente di guida e ha preso parte a un Safety Briefing preliminare obbligatorio, tenuto dal personale di Guida Sicura ACI.

Anche quest’anno l’attività del Safety Briefing è stata sponsorizzata da LeasePlan Italia.


Per rispettare le misure preventive per la riduzione del rischio di contagio da Covid 19, l’Organizzazione ha richiesto ai Partecipanti di accedere all’evento già in possesso della modulistica correttamente compilata e firmata, per velocizzare il più possibile la permanenza in aula per il Safety Briefing.

Il Safety Briefing teorico, di breve durata (circa 10’) è stato svolto con sessioni continuative per l’intera giornata dell’evento in una saletta a piano terra, che è stata aerata almeno una volta all’ora per 5 minuti. Per rispettare la distanza minima di 1 metro tra ogni partecipante, le sessioni del Safety Briefing si sono svolte per gruppi da 20 persone alla volta. In ingresso e in uscita dalle aule, sono state rispettate le norme generali di distanziamento.

Al termine del Briefing, il fleet manager ha ricevuto un braccialetto (fornito dall’Organizzatore) che attesta l’avvenuto svolgimento del Safety Briefing e che ha consentito di rendere immediatamente visibile sia alle Case automobilistiche, sia ai commissari di percorso, che il fleet manager aveva svolto questo Briefing ed era dunque ‘autorizzato’ a salire in macchina.

A bordo di ciascuna vettura (che è stata sanificata per ogni test drive), qualunque sia il percorso prescelto, sono stati ammessi massimo 2 partecipanti: il driver e l’accompagnatore/istruttore della casa automobilistica.
Entrambe le persone a bordo sono stati obbligati a indossare la mascherina per l’intera durata del test drive e per l’intera permanenza sulla vettura.